L’Istituto, impegnato a prevenire il disagio scolastico e a promuovere il successo formativo, ha elaborato un progetto specifico denominato Colligatio, attivo nella scuola dal 1998. Tale progetto, primo in Italia nel suo genere, ha contribuito, tra l’altro, ad avviare una fase di ripensamento sul significato, sulle metodiche, sui contenuti dell’insegnamento e degli interventi didattico-formativi, resosi necessario con l’innalzamento dell’obbligo scolastico.

Obiettivi:

  •  Far conoscere e apprezzare l’offerta formativa del nostro istituto
  • Realizzare una concreta e proficua collaborazione con i docenti della scuola secondarie di primo grado, per rendere più graduale il passaggio ai Licei ed intervenire significativamente nell’ambito della dispersione scolastica, focalizzando i problemi e le difficoltà dei ragazzi in età evolutiva
  • Fornire agli studenti della secondaria di primo grado informazioni ed esperienze per valutare attentamente la scelta del corso di studi da intraprendere

Attività

  • Organizzazione nel mese di settembre di un incontro con i docenti referenti delle scuole secondarie di primo grado al fine di pianificare le attività previste dal progetto stesso.
  • Compilazione e diffusione di materiale informativo-didattico a tutte le scuola secondarie di primo grado del territorio (da ottobre a dicembre).
  • Attuazione di incontri informativi da effettuare presso le scuole secondarie di primo grado del territorio che ne facciano richiesta, tenuti da docenti e studenti del nostro Istituto (da ottobre a gennaio
  • Partecipazione alle iniziative di orientamento organizzate da enti esterni (Comuni, InformaGiovani ecc)
  • Organizzazione di due/tre Open Day: momenti dedicati all'accoglienza in Istituto di studenti e genitori interessati all'iscrizione.
  • Continuazione del rapporto di collaborazione con le scuole secondarie di I grado del distretto per consentire a gruppi di studenti, intenzionati a iscriversi al liceo, di partecipare a una giornata di attività scolastica liceale nei mesi di ottobre-gennaio. In particolare la partecipazione a queste attività di studio potrà condurre gli studenti delle Scuole Secondarie di primo grado ad analizzare situazioni didattiche da mettersi eventualmente a confronto con altri modelli scolastici, a verificare l’autenticità dei loro interessi messi in relazione con attitudini e risorse personali, a confrontare aspettative e realtà dei fatti.